maxbunker

Ott 142015
 

Kriminal99La Mondadori Comics ci scrive:

Cari amici lettori, siete in molti a chiedere novità circa la nuova serie dedicata a Kriminal e vi diamo risposta con un annuncio ufficiale.
L’impresa di una produzione a fumetti inedita sta impegnando molto tutti gli autori, gli artisti e il team dell’editore. Non vogliamo deludere le attese e ci teniamo a lanciare il miglior prodotto possibile, al momento giusto e con l’adeguato sostegno.
Perché tutto ciò possa realizzarsi, dobbiamo prenderci del tempo in più. Il lancio subisce perciò uno slittamento. Ci dispiace del ritardo, ma siamo certi di poter garantire una migliore produzione.

Apr 182013
 

Fratelli interisti piangete, anzi piangiamo tutti insieme. In maniera sommessa e composta ma non ci resta altro da fare che piangere. Ieri sera è svanita l’ultima illusione, quella di raggiungere la finale di Coppa Italia- Altro obiettivo mancato. Il terzo posto ambito lo rischiamo di trovare partendo a calcolare la classifica dal fondo. E’ una stagione disastrosa infiorata da una continuo massacro di infortuni. Ci sono quelli fisici, d’infortuni, e quelli cerebrali, come il vedere il nostro ex-Destro, infilarci lo spiedo per due volte e chiudere la lapide del nostro anno.

La decadenza dell’Inter dopo il triplete e il campionato mondiale per club è iniziata con la vendita di Eto’o che era uno dei pochi fuoriclasse che esistono al mondo, poi si è tutto disgregato non tenendo conto delle carte d’identità e della fragilità di taluni.

Che fare per risorgere ? Prima di tutto vedere le cessioni (tante) dei dirigenti attuali. Poi le cessioni (tante) del parco giocatori. Salvo 7/8 il resto è da ringraziare per il lavoro svolto e lasciarli liberi d’andare ad esprimersi in altri club. Poi con spirito nuovo vedere di fare qualche acquisto che abbia senso logico e fare rientrare quei giovani che sono a spasso per l’Europa che possono essere l’ossatura del domani mattina presto.

Niente Champions, ed è un peccato, e niente Europa League, ed è un vantaggio. Giocare di giovedì sera, fare lunghe trasferte ha sfibrato il gruppo dei non più tanto giovani. L’Europa League porta scarsi quattrini e costa parecchio sul piano psicofisico. Stramaccioni è un bravo figliolo e diventerà anche un bravo allenatore andando in qualche altro club ad arricchire la sua esperienza. A noi servirebbe il ritorno di Mourinho, già ma vuole dire sognare ad occhi aperti.

Possiamo accontentarci di un buon allenatore ricco di sapienza. Un bell’anno senza coppe (eccezion fatta per la coppetta italica ) ci permetterà di fare un campionato da protagonisti e tentare anche di vincerlo. Massì. Al presidente Moratti tutti noi dobbiamo riconoscenza infinita e non possiamo che ringraziarlo di tutto quello che ha fatto e non gliene vorremo se fosse giunto al punto di assuefazione e, come già fece suo padre Angelo, passò la mano ad altro presidente con obiettivi ancora inappagati. Sursum corda fratelli nerazzurri. Teniamo in alto i cuori, almeno quelli.